Quanto costa la manutenzione dei pannelli fotovoltaici. Grazie agli incentivi dedicati, si sceglie sempre più spesso un impianto di questo tipo per la produzione di energia. Anche se i costi di installazione sono un po’ alti, il risparmio annuo in bolletta è consistente. Ma un altro problema che si pongono le persone prima di decidere è quanto costi la manutenzione. Spesso sono proprio questi costi che spaventano. Oggi noi dello staff di Artech Edilizia Completa siamo qui per fare un po’ di chiarezza.

 

L’impianto fotovoltaico e i pannelli solari

L’installazione di un nuovo impianto fotovoltaico domestico non è proprio economica. Ma grazie agli incentivi e la possibilità di avere delle detrazioni anche con il Superbonus 110%, i costi si abbassano notevolmente. Ma in ogni caso i pro superano di gran lunga i contro. Infatti, con i pannelli solari e la produzione di energia si può risparmiare molto. Non solo sulla bolletta della luce, ma anche sul riscaldamento. Combinando l’installazione con una pompa di calore. I vantaggi per l’economia domestica sono davvero tanti.

 

Ecco perché serve la manutenzione dei pannelli fotovoltaici e quanto costa

Ma non sono solo i costi di installazione che tendono a far essere un po’ scettiche le persone. Ovviamente ci si chiede quanto costi anche la manutenzione. Visto che deve essere fatta da mani esperte. Ma qui bisogna fare una precisazione. Come per la caldaia, esiste una manutenzione ordinaria e una straordinaria.

La manutenzione ordinaria va fatta una volta l’anno. Serve a controllare che l’impianto e i pannelli solari funzionino al meglio. Che non si sia depositato fogliame sui pannelli, ad esempio. Ed effettuando i test si può scoprire se ci sono problemi con la produzione di energia. Dei pannelli sporchi ad esempio possono far perdere fino al 25% di efficienza dell’impianto. Quindi è un’operazione necessaria da effettuare. Anche se non è obbligatoria, almeno per gli impianti più piccoli domestici. Per quelli con potenza superiore ai 11,08kW invece c’è l’obbligo.

La manutenzione straordinaria invece può essere più costosa. Ma si interviene solo se c’è un problema di funzionamento dell’impianto. Un componente che si è bruciato e va sostituito. O l’inverter ha problemi di funzionamento. L’inverter è proprio quello che converte l’energia prodotto dai pannelli in corrente alternata. Ma, a meno di rari problemi, non richiede neanche particolari controlli per almeno 10 anni.

 

Costi medi di manutenzione impianto domestico di pannelli fotovoltaici

Quindi per poter sfruttare al meglio l’impianto domestico è meglio fare la manutenzione. Soprattutto se si vive in posti dalle condizioni metereologiche particolari. La manutenzione ordinaria prevede una pulizia con idropulitrice dei pannelli. Ma anche verifica della produzione di energia e un controllo generale dei dispositivi e cavi. Il costo si aggira intorno ai 150 euro per un impianto fino a 3kW. Quindi non è una spesa eccessiva, considerando che aiuta l’impianto a funzionare al meglio. Senza dispersione di efficienza.

Ed ecco perché serve la manutenzione dei pannelli fotovoltaici e quanto costa. È importante che venga effettuata da ditte specializzate, per evitare di danneggiare i pannelli solari. Quindi meglio evitare il fai da te in questi casi, per non peggiorare la situazione.

 
Quanto costa manutenzioni pannelli fotovoltaici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *