Scopri con Artech Edilizia Completa tutte le caratteristiche e le proprietà del materiale sempre più utilizzato in edilizia per interventi di retrofit (riparazione) e upgrading (rafforzamento). Ecco cos’è la fibra di carbonio e quali sono i suoi vantaggi.

fibra di carbonio
fibra di carbonio

Che cos’è la fibra di carbonio

Anche conosciuta come CFRP (dall’inglese Carbon Fiber Reinforced Polymer), la fibra di carbonio è un importante materiale utilizzato in edilizia e altri svariati settori. Con una struttura filiforme e davvero sottile, è però molto resistente. Il che la rende perfetta per l’applicazione e realizzazione di materiali compositi, costituiti cioè da una mixture di due o più componenti. In edilizia, la fibra di carbonio quale materiale composito è in genere costituita da una matrice formata dalle stesse fibre di carbonio e una restante parte di resina, altra tipologia di materiale plastico o metallo, in grado di rendere la matrice stessa ancora più resistente, garantendo inoltre un sempre corretto orientamento e posizionamento delle fibre, volto ad assorbire al meglio gli sforzi a cui vengono sottoposte.

I vantaggi dei rinforzi strutturali in fibra di carbonio

Ecco i principali vantaggi della fibra di carbonio. Importantissime proprietà che la rendono un materiale imprescindibile per diversi interventi della cosiddetta “edilizia moderna”. La sua principale applicazione è volta ad operazioni di retrofit (riparazione) e upgrading (rafforzamento) delle strutture già esistenti.

I principali vantaggi dei rinforzi strutturali in fibra di carbonio sono:

  • Elevata resistenza meccanica: i materiali in fibra di carbonio resistono abbondantemente a urti e pressioni cui possono essere sottoposti;
  • Leggerezza;
  • Bassa densità;
  • Alta capacità di isolamento termico;
  • Alta resistenza a variazioni di temperatura;
  • Resistenza all’effetto e contatto con svariati agenti chimici;
  • Discrete proprietà ignifughe;
  • Selettività: lastre e materiali in fibra di carbonio sono adatte anche ad applicazioni selettive, che non implicano cioè il ricoprire e intervenire su intere aree dell’edificio, ma anche solo in angoli precisi e selezionati dello stesso;
  • Invisibilità ed estetica: le fibre di carbonio utilizzate in edilizia per rinforzi strutturali non sono per nulla invasive. Al contrario si rendono perfettamente sagomabili per adattarsi perfettamente all’area in cui devono essere poste;
  • Durabilità: le reti e tessuti in fibra di carbonio resistono nel tempo. Hanno durata pressoché illimitata e non vengono danneggiate da ossidazione e agenti atmosferici;
  • Basso costo: non meno importante dei precedenti, le fibre di carbonio sono uno di quei materiali che in edilizia garantisce il miglior rapporto qualità-prezzo, visto che hanno una lunga durata e un costo davvero economico.
rinforzi strutturali
fibra di carbonio

Come la fibra di carbonio è utilizzata in edilizia

Data la sua enorme resistenza e durabilità, nonché la capacità di adattarsi perfettamente ad ogni tipo di superficie e struttura, le fibre di carbonio e tutti i materiali con esse realizzati, trovano grande applicazione nel settore dell’edilizia. In particolare, vengono utilizzate per la creazione di rinforzi strutturali per interventi di retrofit – quindi di riparazione di strutture già esistenti e danneggiate – oppure di upgrading, quindi di rafforzamento e ammodernamento delle stesse. Le fibre di carbonio sono in genere impiegate a rinforzo strutturale per edifici in calcestruzzo e muratura.

Continua a seguirci sul nostro sito ufficiale Artech, per rimanere aggiornato su tutte le news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *