In cosa consiste e come ottenerlo

Ci sono buone notizie, per chi deve ristrutturare casa (o eseguire interventi sulla propria abitazione): il Bonus casa 2020 è stato confermato dalla Legge di Bilancio, e darà modo di ottenere importanti agevolazioni fiscali anche per tutto il 2020.

Bonus Casa 2020
Bonus Casa 2020
Bonus Casa 2020
Bonus Casa 2020

Nello specifico, fino al 31 dicembre di quest’anno sarà possibile usufruire del Bonus ristrutturazioni, del Bonus mobili, dell’Ecobonus e del Bonus verde. Oltre che di due bonus introdotti proprio nel 2020: il Sismabonus e il Bonus facciate

Vediamo nel dettaglio in cosa consistono

Richiedi subito il tuo preventivo





  • Bonus casa 2020: ristrutturazioni, mobili ed elettrodomestici

Anche nel 2020, chi esegue interventi di recupero del patrimonio edilizio (ristrutturazioni edilizie, restauri, risanamenti conservativi) ha diritto alla detrazione IRPEF del 50% della spesa sostenuta, con un limite massimo di spesa di 96.000 euro per ogni unità immobiliare, da suddividere in dieci rate annuali d’eguale importo: è quanto stabilisce il Bonus ristrutturazioni 2020.

Chi ha eseguito una ristrutturazione, inoltre, può richiedere il Bonus mobili 2020: acquistando arredamenti e grandi elettrodomestici in classe A+ (o in classe A nel caso dei forni), si andrà a detrarre il 50% della spesa sostenuta, fino ad una spesa massima di 10.000 euro. Ad una condizione: la data d’acquisto deve essere successiva alla data d’inizio dei lavori di ristrutturazione.

Bonus casa 2020: riqualificazione energetica e verde privato

Chi esegue interventi volti alla riqualificazione energetica dell’immobile, come già negli anni precedenti, può invece usufruire di un’importante agevolazione: l’Ecobonus. In questo caso l’aliquota va dal 50% al 65% a seconda degli interventi svolti; se invece ad essere riqualificate sono le parti comuni di un condominio, la percentuale detraibile sale al 75%. Il limite di spesa è di 100.000 euro, mentre il rimborso avviene in 10 rate annuali di pari importo: così, installare un impianto fotovoltaico, isolare casa o sostituire i propri infissi diventa più conveniente.

È invece del 36% della spesa sostenuta la detrazione fiscale prevista dal Bonus verde 2020, e dedicata a chi sistema giardini (anche condominiali), terrazzi e balconi. Ad essere agevolabili sono la sistemazione a verde ex novo o il suo radicale rinnovamento, mentre non si possono detrarre le spese per il solo acquisto di piante e materiali.

Bonus casa 2020: le novità

Oltre alla riconferma del Sismabonus (e dunque della detrazione fiscale del 50-85% per un limite massimo di spesa di 96.000 euro, per chi mette in sicurezza un immobile migliorandone la classe sismica), il 2020 porta con sé un’importante novità: il Bonus facciate.

Chi sistema la facciata di un edificio sito in zona A (agglomerati urbani di carattere storico, artistico o di particolare pregio ambientale) o in zona B (zone totalmente o parzialmente edificate, ad escludere così le case isolate in zone di campagna) può detrarre il 90% del costo sostenuto, senza limiti di spesa, in 10 quote annuali d’eguale importo. Rientrano nel bonus anche le operazioni di pulizia e di tinteggiatura della facciata.

Si tratta dunque di agevolazioni importanti, per chi intende intervenire sulla propria abitazione. A patto di seguire le specifiche indicate, e di rivolgersi ad una realtà fidata e altamente professionale come Artech.

Potrebbe interessarti anche: Guida Alle agevolazioni 2020

© Copyright 2019 Artech Edilizia Completa Srls - via Tonale 20 Giussano (MB) 20833 - P.I. 09599920965 | Preferenze Cookies | Privacy Policy | Cookie Policy | WRDigital Social Media